Nebraska

Al culmine dei consensi, nei dieci anni più fortunati della sua carriera, Springsteen si concede una pausa musicale di riflessione. Nebraska stupisce tutti. Lontano dalla "fabbrica del rock", Bruce si isola con chitarra e voce a cantare delle ballate folk che sembrano nate dalle nostalgiche ispirazioni tipiche al grande maestro Woody Guthrie.

Le incide su un vecchio registratore a quattro piste e si tiene la cassetta con il master, per giorni, in tasca alla giacca.