Crystal Days 1979-1999

Settantadue canzoni (con abbondanza di inediti) ripercorrono l’intera carriera dei Bunnymen, bypassando del tutto il solo disco inciso senza McCulloch.

Molte cose sfiziose: il primo demo di Monkeys (con Julian Cope alle tastiere) e il primo, raro singolo per la Zoo Records; un lato B, Angels And Devils, registrato a San Francisco negli studi dei Grateful Dead; una svagata All You Need Is Love (dal singolo Seven Seas) con Sergeant al sitar e citazioni varie, da Dylan a James Brown; pezzi recuperati dalla nastroteca BBC e scampoli dal "covers tour" dell’85 in Scandinavia, con grezze riletture live di Soul Kitchen (Doors), Heroin (Lou Reed), Paint It, Black (Rolling Stones), Friction (Television) e altri episodi formativi della band.

Alla fine, resta l’impressione di un fiore mai completamente sbocciato.