BOB DYLAN/THE BAND: The Basement Tapes

Per arginare in qualche modo la diffusione "pirata" dei brani registrati da Dylan con la Band durante la lunga convalescenza del ’66/’67, la Columbia decide finalmente di pubblicarli in modo ufficiale.

Tra acetati e copie del leggendario Great White Wonder, il primo bootleg della storia del rock, molte di queste canzoni erano state incise da altri artisti – Million Dollar Bash dai Fairport Convention, Mighty Quinn da Manfred Mann, This Wheels On Fire da Julie Driscoll e Brian Auger, Tears Of Rage da Gene Clark — ma le versioni originali sono senz’altro quanto di meglio Dylan abbia scritto e inciso, muovendosi rischiosamente sul crinale che separa il neorealismo stile John Ford di Clothes Line Saga dal surrealismo folle di Odds & Ends.