Up The Downstair

Grazie ai loro concerti, pieni di improvvisazioni e giochi di luci, si costruiscono in breve tempo riescono una reputazione di cult band che ama sperimentare e spostare i confini del rock progressivo, filone nel quale vengono, loro malgrado, inseriti. La line up si completa con Colin Edwin al basso, Charles Maitland alla batteria e Richard Barbieri alle tastiere.