Monaco ’74

Per non essere identificati con una frontwoman, Bertotti e Ferri ingaggiano un’altra cantante, l’americana Gi Kalweit, cosa che offre il destro per cimentarsi con diversi brani in inglese. Reduci da una tournée con Ornella Vanoni, nella quale approfondiscono le loro notevoli capacità di arrangiatori di brani altrui, nel nuovo disco evocano nuovamente un pop piuttosto retrò, adeguatamente simboleggiato da una nuova cover, quella di Un’estate fa.

Il titolo del disco è ispirato dai mondiali di calcio in cui l’Olanda di Cruyff affascinò il mondo — salvo perdere con la imperturbabile, concreta Germania. Più simbolico di così.