Stiff Upper Lip

Ennesima dimostrazione di vitalità del gruppo, che recupera un suono hard blues (grazie alla produzione ruvida di George, il maggiore dei fratelli Young) e firma un lavoro accattivante con un paio di canzoni già elette a nuovi classici., come la title track, House Of Jazz e l’incalzante Can’t Stop Rock’n’Roll.