Welcome To The Cruel World

Forse il personaggio più interessante e carismatico uscito dalla scena folk nera americana degli ultimi anni. Ben Harper è un atipico cantautore che riesce con sorprendente facilità e suggestione a combinare stili diversi, dal blues al rock, dal folk al reggae. Nel primo disco tutti quegli elementi hanno uno scarno ma miracoloso equilibrio sonoro, suonati con i toni della chitarra slide, cantati con voce passionale, fervore mistico e una spendida semplicità. Canzoni forti eppure mai urlate o spinte.