Touch

A meno di un anno di distanza dal precedente questo album consolida il successo e si mostra come il punto più alto della carriera del duo. Annunciato dall’apertura di Here Comes The Rain Again, forse la canzone più memorabile degli Eurythmics, il disco fila via benissimo tra atmosfere jazzate, elettronica pop ed eleganti citazioni esotiche.