For All The Seasons Of Your Mind

Janis non ha smesso di frequentare il liceo ma fa sul serio: per la nuova raccolta compone principalmente al pianoforte (There Are Times, Evening Star, il bel valzer di Queen Merka and Me), aprendo il ventaglio sonoro a orchestrazioni più ricche e raffinate (il sitar e il clavicembalo di A Song For All The Seasons). Ma sono ancora i suoi testi di adolescente cresciuta (troppo?) in fretta a lasciare segni profondi: Insanity Comes Quietly To The Structured Mind affronta il tema del suicidio, l’assorto folk chitarristico di Shady Acres quello degli anziani abbandonati a se stessi.