Uffà! Uffà!

La presenza dei bolognesi Gaznevada, il punkissimo singolo contro i venti di guerra Usa-Iran, i tre anni di attesa in cui l’anticonvenzionale e diretto Bennato ha osservato il ritorno della musica rock a formule anticonvenzionali e dirette fruttano un LP non riuscito, pieno di divertissement poco ispirati, anche se illuminanti sulla atipicità del suo autore.

Come gli capiterà spesso in carriera, il rocker di Bagnoli grida il proprio essere fuori dal coro — ma il fatto che esistano cori, naturalmente, gli fa parecchio comodo. I testi sono così autoreferenziali che viene persino inserita la beffa di Allora avete capito o no? “A me piace due per volta”, canta Bennato, che in gran segreto sta già per pubblicare un altro disco.