The Number Of The Beast

Il nuovo vocalist è l’ex Samson Bruce Dickinson, portentoso folletto dai polmoni infiniti. La sua voce diventa ben presto un marchio di fabbrica, imitata in tutto il mondo e la band può così affrontare serenamente l’iniziale scetticismo dei fan. L’album diventa un classico e vola al primo posto delle classifiche inglesi, trascinato da canzoni memorabili come Invaders, Children Of The Damned, The Prisoner, la title track e il singolo Run To The Hills, accompagnato da uno dei primi video clip della band. Un mezzo promozionale che in futuro dimostrerà di usare con grande intelligenza.