The Freewheelin’ Bob Dylan

Facendo propria la lezione di Woody Guthrie, Dylan canta dei temi che inquietano i giovani di tutto il mondo: la guerra, il razzismo, la violenza, i diritti civili. Utilizza immagini tratte dalla Bibbia, da Shakespeare, da Rimbaud e musiche della tradizione anglosassone e afroamericana per creare un nuovo linguaggio. Nelle sue parole si riconoscono subito i democratici, i pacifisti e gli antimilitaristi.

Dopo questo disco e dopo capolavori come Blowin’ In The Wind, Masters Of War e A Hard Rain’s A-Gonna Fall, molti giovani folksinger prendono a modello il suo modo di scrivere e di cantare.