Spazio

I trentenni milanesi Carlo Bertotti (tastiere, basso e voce) e Flavio Ferri (chitarra, tastiere), ex creatori di jingle pubblicitari, ingaggiano la cantante Francesca Touré per questo concept album prodotto da Roberto Vernetti, che coniuga costruzioni melodiche tipiche della canzone d’autore italiana con atmosfere trip hop e arrangiamenti ispirati dai film di fantascienza degli anni ’70.

I singoli Al.c e Il mondo visto dallo spazio piacicchiano anche per radio, ma manca, malauguratamente, un po’ di calore, tanto che bisogna andarlo a prendere da Se telefonando (scritta da Morricone e — argh! — Costanzo per Mina).