ENO/JOHN CALE: Wrong Way Up

Quindici anni dopo Before And After Science, Eno torna a sorpresa alla canzone, appoggiandosi a un amico che pendola anch’egli volentieri fra songwriting e musica colta — John Cale, il non dimenticato Velvet Underground.

Parrebbe uno scoop, ma non ne viene granché: sono canzoni intelligenti ma senza troppa verve, che restano un po’ moscie sulla carta nonostante la cura degli autori e il fine intarsio elettro-acustico.

Nerve Net

Una piacevole sorpresa. Eno ficca la testa nelle fauci del nuovo mondo sonoro ma non pretende di rimanere imperturbabile; si appassiona, si accalora, si fa sballottare da orchestre electro rock come quella di Wire Shock o medita in scelta compagnia come in Ali Click o Pierre In Mist.

Un’evasione gradita dal mondo ambient; con 12 brani che l’autore ama aggettivare come "selvaggi e complessi", "dissonanti", "fluidi", "senza vincoli", "evanescenti".