Imaginaria

Con il loro quinto album di inediti, gli Almamegretta proseguono il loro viaggio nei territori del reggae, della techno, del dub e del pop. Il risultato, parola di Raiss è «il disco più istintivo della carriera del gruppo, quello meno progettato a priori». Un discreto album di transizione, che nulla aggiunge ai passati fasti della band napoletana.