IAN McCULLOCH: Candleland

Desideroso di coltivare le sue ambizioni cantautorali, il leader dei Bunnymen confeziona un album intenso, che aggiunge ai sapori consueti echi di Leonard Cohen, Cure e New Order.

Si alternano atmosfere rock (In Bloom) e favolistiche (la title track ospita la voce di Elizabeth Fraser dei Cocteau Twins), ma l’episodio più toccante è Start Again, delicata elegia alla memoria del padre e dell’ex compagno d’avventure Pete De Freitas, entrambi scomparsi da poco.