Darkness On The Edge Of The Town

Bruce narra l’uomo qualunque, quello lontano dalle leve del potere, che si sveglia la mattina al suono della sirena, lavora fino a sera e va a letto con la schiena a pezzi (come in Factory). Si serve dell’impatto emozionale del rock per creare dei ritratti di vita quotidiana di chi passa l’esistenza nell’angoscia che il proprio futuro non possa essere migliore di un presente fatto di sudore e sacrificio (in Badlands).

L’unica ancora di salvezza sembra essere l’amore per una ragazza, un anello d’oro e un vestito blu (in Prove It All Night). Springsteen compone canzoni descrivendo immagini di grande dignità della classe operaia, tanto vere quanto difficili da cantare. Il pubblico apprezza la sua sincerità e segue Bruce con grande devozione durante i suoi memorabili concerti.

Questo disco, come il precedente, contiene brani (oltre ai già citati anche Promised Land e la title track) che diventeranno dei classici del suo repertorio.