Constrictor

Twisted Sister, Ratt, Motley Crue e — ebbene sì — Bon Jovi dominano le radio americane, e Alice ne approfitta per ricominciare da capo, con una nuova etichetta e un fido luogotenente, il chitarrista Kane Roberts. Per i puristi è l’ultimo tradimento, ma il cantante sta solo reclamando il proprio copyright sui suoi tanti figli, nipoti e parassiti presenti e futuri (dai Kiss a Marilyn Manson). Il disco torna a fargli assaporare le classifiche americane.