Come un vecchio incensiere all’alba di un villaggio deserto

Una aperta ma meno brillante replica del disco precedente, perché la casa discografica sospetta che Alan Sorrenti possa giocarsela coi grandi: il cantante è invitato a incidere il disco a Londra con Dave Jackson dei Van der Graaf Generator ("rubato" a uno dei suoi punti di riferimento, Peter Hammill), Francis Monkman dei Curved Air e Tony Esposito.