CARLOS SANTANA & JOHN McLAUGHLIN: Love Devotion Surrender

Santana scopre il misticimo orientale e si lega al guru Sri Chinmoy, lo stesso di cui è discepolo John McLaughlin. Nella nuova vita i due vengono ribattezzati Devadip e Mahavishnu e con quei nomi si propongono in un album molto atteso che viene accolto peraltro con delusione.

I loro intrecci di estatica chitarra, i loro voli radiosi verso "la casa del Signore" sono giudicati con sufficienza; e con sospetto vengono guardate le nobili cover dell’album, Naima e A Love Supreme, dal sancta sanctorum del repertorio di Coltrane.

Trent’anni dopo, venuta meno certa urgenza polemica, è un album che si può onestamente rivalutare.