Without A Sound

Dopo anni di ripetitività illuminata, per la prima volta un album dei Dinosaur Jr non aggiorna lo stato delle cose. E nemmeno aggiunge novità, a meno che non si considerino tali le ballate acustiche Outta Hand e Seemed Like The Thing To Do, oppure Mascis che sente il dolore di tutti in Feel The Pain, l’unica song davvero in linea con il suo migliore repertorio.

Green Mind

Il quarto LP dei Dinosaur è in pratica del solo J Mascis, che infatti suona tutti gli strumenti; Murph compare solo in tre brani, Lou Barlow se n’è andato e la collaborazione con Don Fleming e Jay Spiegel è durata un singolo, l’eccellente The Wagon.

Da notare che il muro di suono si è di molto alleggerito, complice forse il passaggio major, a parte le schitarrate fiammanti di How’d You Pin That One On Me e sottolineando invece la melliflua Thumb.

Where You Been

Il dinosauro Mascis, tornato alla guida di un trio, con Johnson e Murph, entra spesso con tutti e due i piedi nel terreno del rock classico, una volta di più discepolo del profeta Young.

Solitamente è la prima canzone il termometro dei dischi dei Dinosaur, e Out There è un canto intriso di malessere e solitudine. J non era mai stato tanto struggente come nelle composizioni di Where You Been. Get Me sopra tutte.