Storie di fantanasia

Entra a titolo definitivo Vito Mercurio, collaboratore del gruppo già da qualche anno. Ma non bastassero i contraccolpi interni alle defezioni dei membri storici, le fortune della musica popolare stanno finendo, e la NCCP pur nel tentativo di rimanere coerente con il proprio progetto trova sempre più difficile ignorare la perdita di interesse per il proprio lavoro. Stando così le cose, nel disco mancano entusiasmo e un nucleo sonoro forte.