My Brother The Cow

Si torna addirittura alle origini con Jack Endino in consolle, per un LP che riscuote sia consensi che critiche. Da ricordare il sarcasmo di Generation Spokesmodel e Into Your Shtik (è mistero se sia o meno riferita a Courtney Love), dall’acre sapore punk, lo stesso di una F.D.K. (Fearless Doctor Killers) che parla di aborto o, meglio, dell’uccisione di medici da parte di alcuni fanatici antiabortisti (“Save The Baby, Kill The Doctor”, dice il refrain), ma anche il momento malinconico di In My Finest Suit e l’euforia di Today Is A Good Day (mai dei Mudhoney così simili ai Nirvana).