Me And Mr. Johnson

A corto di idee, ma forse anche con sincero slancio di ammirazione, Clapton dedica un intero album al suo maestro, Robert Johnson. Bella idea, peccato che il signor J e lui siano agli antipodi; forte, intenso, posseduto dagli spiriti il primo, superficiale e paraculo il nostro Slowhand.

La materia viene così diluita e fatta diventare pappa radioTV; un bluesettino anemico in abito Armani a disegnare in fumetto quello che in origine era una tenebrosa bolgia dantesca. Realizzato con un quintetto-base composto da Steve Gadd, Nathan East, Andy Fairweather Low, Doyle Bramhall II e Billy Preston.

In repertorio alcuni brani leggendari (Love In Vain, Come On In My Kitchen, If I Had Possession Over Judgement Day) ma non tutti; mancano per esempio Ramblin’ On My Mind e Crossroads, vecchi cavalli di battaglia di EC.