Album,  K.d. Lang,  L

Live By Request

È un giusto approdo, il disco dal vivo, per un’interprete delle qualità vocali della lang. La sua ugola d’oro svetta in una intenda Crying (già cantata in precedenza con l’autore Roy Orbison) e nelle linee melodiche ondeggianti di Three Cigarettes In The Ashtray, ma tutto il repertorio (che attinge anche alla prima produzione country) è godibile, grazie anche a un’ottima e misurata band di supporto, con le chitarre impeccabili dell’ottimo Greg Leisz, il drumming agile di Abe Laboriel e la bella fisarmonica di Teddy Borowiecki a snocciolare il riff malinconico di Constant Craving.

Scroll Up