Letzte Tage, Letzte NÌchte

Terminata la fase prettamente mistica e la rielaborazione di testi sacri, Fricke torna alla composizione ed il risultato è un lavoro leggermente meno ispirato, anche se il gruppo ha ormai raggiunto un equilibrio stabile e viene ampliato dalla presenza di Renate Knaup (degli Amon DŸŸl II) alla voce accanto alla Yun, di Alois Gromer (sitar) e Ted De Jong (tabla). Molto belli i due brani strumentali iniziali, Der Grosse Krieger e Oh Wie Nah Ist Der Weg Hinab, e la performance vocale della Knaup nella conclusiva Letzte Tage, Letzte NÌchte. Come si evince dall’ingresso in formazione di Gromer e De Jong, Fricke sperimenta con una strumentazione che si avvicina alla musica indiana, come dimostrerà il disco successivo.