Le cose della vita

Entrato nella famiglia RCA, inizia a mostrare un talento superiore. Rabbia generazionale (Mio padre ha un buco in gola), romanticismo (Le tue mani su di me), malinconia urbana (Il treno delle sette) e sprazzi di poesia (Le cose della vita), nel segno di una mai scontata inclinazione melodica.