L.A.M.F.

Gli Heartbreakers nascono a New York nel 1975, dopo che Jonny Thunders (voce, chitarra) e Jerry Nolan (batteria) chiudono con i New York Dolls. Inizialmente al basso c’è Richard Hell, ex Neon Boys (i futuri Television), sostituito poi con Billy Rath; Walter Lure è alla seconda chitarra. Per trovare un contratto il quartetto deve trasferirsi in Inghilterra e suonare di spalla ai Sex Pistols; lì incide L.A.M.F. (che sta per “Like A Mother Fucker”), anfetaminico rock and roll con i cori sanguigni e i modi sfilacciati del punk. Al punk, gli Heartbreakers lasciano in dote due inni sul primo 45 giri, considerato un classico del genere: sono Born To Lose e Chinese Rocks (quest’ultima scritta dai Ramones, la prima da Thunders), entrambi ripresi su LP. Dopo l’uscita del singolo One Track Mind e un positivo tour britannico, il gruppo si scioglie. L’edizione L.A.M.F.: The Lost ’77 Tapes (Jungle, 2003, 2CD) allarga lo spettro a inediti dell’epoca e versioni alternative.