Johnny Handsome

È spesso da solo in studio (e si cimenta anche al pianoforte), Cooder, per questo lavoro che segnala uno spostamento progressivo verso commenti musicali più elaborati (la “ambient” di Angola) ma anche meno personali. Al quadro d’insieme contribuiscono il sax di Steve Douglas e una sezione completa di strumenti a fiato.