Grateful Dead Go To Nassau

Il 1980 coincide con uno dei punti più bassi nella carriera discografica del gruppo, ma dal vivo come sempre è un’altra storia. Il meglio di queste due esibizioni del 15 e 16 maggio è persino sorprendente, e sostenuto da una superba qualità di registrazione. La setlist include il vecchio e malizioso New Minglewood Blues e nuovi funk/jazz a firma di Weir (Feel Like A Stranger e Lazy Lightnin’/Supplication, medley in 7/4). Garcia rispolvera con grazia High Time e l’antica ballata folk Peggy-O.