Goddess In The Doorway

Quel che ci si attende da Mick Jagger dopo quasi quarant’anni di carriera: un disco moderno e familiare quanto basta, brani originali tra pop e rock cantanti senza troppo impegno con il meglio dei turnisti, ospiti alla maniera di lustrini (Bono, Pete Townshend, Lenny Kravitz, Wyclef Jean) e le due figlie per intenerire i cuori dei nuovi fan. Quelli vecchi però rimangono a debita distanza.