È asciuto pazzo o’ padrone

Il tormentone delle “Notti magiche” forse angoscia Bennato al punto da spingerlo a cercare le proprie radici: dopo una rilettura “unplugged” del proprio passato insieme a Roberto Ciotti, un originale album in dialetto attribuito all’improbabilissimo bluesman napoletano Joe Sarnataro, progetto da cui Bennato ricava un film tv.