Crown Of Creation

Kantner lascia più spazio ai compagni per un lavoro che può definirsi di gruppo a tutti gli effetti, tra rock e blues, elettrico e acustico, con le ultime poesie dal Paese delle Meraviglie (Lather), sferzate rock (The House At Pooneil Corners), i primi proclami politici (Crown Of Creation), una copertina sulla paura della bomba, più una splendida ballata regalata da Crosby (Triad) su un triangolo amoroso negli anni della liberazione sessuale. Tra tutti i dischi del gruppo è forse il miglior compromesso tra immediatezza e innovazione.