Crocodiles

L’album di debutto di questo quartetto è una piccola, grande folgorazione: new wave e psichedelia anni ’60, Doors e Joy Division amalgamati in canzoni secche come staffilate, concise come i tempi richiedono, ma anche ricche di esoteriche, impalpabili sfumature (a partire dal primo singolo Pictures On My Wall).

L’impeto lirico di Villiers Terrace, il riff ipnotico di Rescue, il garage rock di Crocodiles e i ritmi marziali di All That Jazz (con la chitarra riverberata di Will Sergeant e i ritmi metronomici di Pete De Freitas in primo piano) contribuiscono a farne uno dei debutti più eclatanti del decennio.

Ristampato WB 2003 con generosa aggiunta di bonus, fra cui l’EP di Shine So Hard e tre demo inediti.