Freedom Of Choice

La sperimentazione ha il suo fascino, ma vendere i dischi non fa schifo a nessuno. Ammorbidendo i toni, e incontrando un clima divenuto rapidamente favorevole ai suoni sintetizzati (merito dei Devo medesimi), i sei signori in bianco e rosso superano il milione di copie, grazie soprattutto ai singoli e ai video di Girl U Want e Whip It. Per il grande pubblico, questi sono i Devo.

Total Devo

Molta stanchezza: il gruppo sopravvive a se stesso. Nemmeno l’ingresso di un nuovo batterista, David Kendrick (proveniente dagli Sparks) e la scelta di presentarsi in versione "umana" fin dalla copertina riesce a ravvivare un progetto che evidentemente ha dato tutto ciò che poteva.

Q: Are We Not Men? A: We Are Devo!

Album storico, in ogni senso. Ascoltate a distanza di più decenni, le sonorità spasmodiche, le esasperazioni e distorsioni elettroniche non riescono a comunicare la carica del progetto de-evolutivo del gruppo di Akron in un contesto di segno opposto, ovvero il boom dei Ramones e di Blondie. Nemmeno i Talking Heads, contemporaneamente prodotti dal medesimo Brian Eno, osano sfidare il pubblico con Mongoloid, Space Junk, un’isterica Satisfaction.

La teoria sulla disumanizzazione della società americana, prevista da Jerry Casale e Mark Mothersbaugh, elaborata fin dal 1972 alla Kent University, scuote l’ambiente musicale.

Smooth Noodle Maps

Tentativo di entrare nella scia della techno, influenzandola con le proprie riflessioni (Post Postmodern Man). E qualche divertimento per i vecchi fan (Devo Has Feelings Too). Ma poco altro.

Con diverso entusiasmo i due fondatori si dedicheranno ad altre attività: Mothersbaugh alle musiche per film e spot pubblicitari e Casale alla direzione di video (Foo Fighters e Soundgarden).

Devo

Non Disponibile

Sonorità punk, art rock e New Wave per la band formatasi nel 1973 radunando membri da Kent e Ohio. I Devo, pionieri inoltre del videoclip musicale, sono celebri per condire le loro performance live di elementi kitsch, science fiction, humour demenziale e satirica sociale.

Dopo la pausa tra il 1991 e il 1996, il gruppo è ancora in attività.

Duty Now For The Future

Qualcosa già scricchiola. Da un lato, altre band ricettive stanno rilanciando la sfida dell’avanguardia elettronica. Dall’altro, il disco di debutto era stato il risultato di anni di maturazione, di un accumulo di idee; per questo motivo, a sorpresa, il sestetto americano si dimostra più gracile del previsto.