Carioca

Il brasiliano Djavan, già frequentato nel disco precedente, è l’autore e produttore di un album dedicato alla edonistica “voglia di Brasile” dell’Italia anni ’80. Traducono in italiano nientemeno che Ruggeri e Lauzi. Un disco a parte, in equilibrio tra furbizia e spontaneità. Certo Djavan non è Vinicius, e neppure Toquinho.