BON JOVI: Bon Jovi

Senza ancora una band fissa ed un contratto, John registra la canzone Runaway, che diventa un hit nella radio di New York W.A.P.P. e finisce in una compilation di band emergenti della East Side.

A questo punto i Bon Jovi conoscono il loro primo successo e firmano un contratto con la Mercury che li appoggia facendoli suonare, ancora sconosciuti, con gli ZZ Top e affidandogli alle cure del noto produttore Lance Quinn. Dopo quattro mesi di lavoro, nell’aprile del 1984 esce l’album di esordio, ed è subito successo, di critica e di pubblico.

Accompagnato da un’immagine da rockstar nata e da un sorriso ammaliante, Jon Bongiovi, con la sua voce forte e melodica, è il punto focale di un album che riporta, dopo ani di buio, il party-rock all’attenzione delle grandi masse. Stile sontuoso, ma immediato il disco poggia su alcuni classici come Runaway, She Don’t Know Me, Roulette, Breakout, con la pausa della ballata Love Lies.