Blood On The Tracks

Dylan si lascia definitivamente alle spalle la crisi dei primi ’70, anche se questo album — per alcuni critici il suo migliore in assoluto — è in gran parte la cronaca della fine del matrimonio con Sara.

Le canzoni, anche quelle apparentemente "minori" come Buckets Of Rain e Meet Me In Morning, sono tra le migliori da lui mai scritte. Valga su tutti l’esempio di Tangled Up In Blue, in cui la struttura narrativa viene continuamente modificata, provocando un effetto di straniamento che l’autore oltre tutto alimenta, cambiandola ogni volta che la canta dal vivo.

Non vanno d’altra parte dimenticate Idiot Wind, una delle più feroci canzoni mai scritte sulla fine di un amore, Simple Twist Of Fate, Shelter From The Storm, You’re A Big Girl Now o You’re Gonna Make Me Lonesome When You Go.