5

Rimasto evidentemente senza idee, l’americano ricicla in continuazione quel che sa far meglio, cioè un funky pop alla maniera di Prince, privo però della sua genialità. Kravitz non riesce più a scrivere alcunchè di originale, accontentandosi di una musica sempre più inconsistente, sintetica, fatta per la discoteca ma non per il pubblico del rock.