…In Too Much Too Soon

Con un percorso autodistruttivo, tipico del punk, che di fatto hanno anticipato, i cinque replicano con un album meno selvaggio, ma non privo di brani oltraggiosi, come dimostrano Babylon, Puss’n’Boots e Chatterbox. In concerto esibiscono una bandiera comunista, la trovata è di Malcolm McLaren, l’ideatore dei Sex Pistols, che qui aveva fatto un primo tentativo di concretizzare la sua idea di rovesciare l’obsoleto mondo del rock. Minata da droghe e litigi, la band si scioglie nel 1975, lasciando in eredità un suono che diventerà un punto di riferimento per tutto lo street rock degli anni a venire. I due chitarristi, separatamente, continueranno senza fortuna a ripetere il suono della band madre, mentre il cantante proseguirà una buona carriera solista, passando dal pop, fino ad una convincente veste di crooner.